Gioielli, gomitoli e giochi

07 dic 2013 Sara Lubrano In Novità

Le vetrine di Sara Lubrano si vestono di gomitoli soffici e pregiati per il natale 2013.

Sono i velluti e le lane di Luigi De Simone, S.a.s. storico negozio di filati in Piazza S. Caterina 2.

Sulla scia dello slogan “Difendiamo l’Artigianato Campano” Sara ha scelto il tema del gomitolo, simbolo e materia prima del lavoro a maglia.

Le insolite e divertenti vetrine natalizie sono state curate dalla wedding planner Imma Iavazzo, che ha arricchito il tutto con graziosi giochi del passato: cavalli a dondolo, teneri orsetti e tamburi.

Non sapete lavorare a maglia? nessun problema, la ditta Luigi De Simone organizza dei corsi appositi!

Ma non perdiamo di vista il Natale perchè,  da Sara Lubrano, “Lo specchio dei desideri”  presto vi stupirà… siete curiosi? a giorni il prossimo post :)

Comments: 2

  1. Anna De Simone 7 dic 2013 Reply

    Se le vetrine di Sara Lubrano si vestono di gomitoli soffici e pregiati della storica ditta napoletana Luigi De Simone sas, a loro volta i gomitoli fanno da “calda” cornice ai suoi splendidi gioielli !! Sara Lubrano, abile ed entusiasta creatrice ed esecutrice delle sue stesse collezioni, trasmette attraverso i suoi gioielli, tutta la sua passione e la sua creatività, supportate dalla continua ricerca di forme e materiali da offrire. Non perdiamo di vista il Natale, e negli acquisti “Difendiamo l’Artigianato Campano”, preferendo la passione, la continua ricerca e la storia, delle aziende che ne fanno parte.

    • Sara Lubrano 8 dic 2013 Reply

      Cara Anna, ti ringrazio per le dolcissime parole, le tue lane sono stupende e valorizzano ancor più le mie creazioni! Tutti stanno apprezzando tantissimo il connubio :)

Leave a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>